“Canto del viandante” di Gyula Juhász

Share
"Canto del viandante" di Gyula Juhász

È nostro il pericolo, 
è nostro il mondo, 
è nostro l’uccello, 
il fiore è nostro. 
È nostra la strada, 
nostra la taverna. 
Puntiamo lo sguardo 
in lontananza 
sopra le stelle. 

Voi avete la casa, 
la famiglia, 
avete la galera, 
avete la reggia. 
Avete la pace, 
avete la guerra. 
Ma noi andiamo 
col canto sulle labbra, 
all’infinito, nella lontananza. 

– Gyula Juhász

Related Posts
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.