"Chiedo il permesso di rinascere" di Pablo Neruda - il Chaos

“Chiedo il permesso di rinascere” di Pablo Neruda

"Chiedo il permesso di rinascere" di Pablo Neruda
Chiedo il permesso di rinascere di Pablo Neruda

Ora, lasciatemi in pace. 
Ora, abituatevi alla mia assenza. 
Io chiuderò gli occhi 
e dirò solo cinque cose, 
cinque radici preferite. 

Una è l’amore senza fine. 
La seconda è vedere l’autunno. 
Non posso vivere senza che le foglie 
volino e tornino alla terra. 

La terza è il grave inverno, 
la pioggia che ho amato, la carezza 
del fuoco nel freddo silvestre. 

La quarta cosa è l’estate 
rotonda come un’anguria. 

La quinta sono i tuoi occhi. 
Non voglio dormire senza i tuoi occhi, 
non voglio esistere senza che tu mi guardi: 
io tramuto la primavera 
affinché tu continui a guardarmi. 

Amici, questo è quanto voglio. 
E’ quasi nulla ed è quasi tutto. 

Ora se volete andatevene. 
Ho vissuto tanto che un giorno 
dovrete per forza dimenticarmi, 
cancellarmi dalla lavagna: 
il mio cuore è stato interminabile. 
Ma perché chiedo silenzio 
non crediate che io muoia: 
mi accade tutto il contrario: 
succede che sto per vivere. 
Mai sentito così sonoro, 
mai avuto tanti baci. 
Ora, come sempre, è presto. 
La luce vola con le sue api. 

Lasciatemi solo con il giorno. 
Chiedo il permesso di nascere. 

– Pablo Neruda

767cb86b940ec960cac8edefc034373a?s=96&d=blank&r=g
E se il nostro destino si fosse nascosto dietro una stella? Basterebbe farle il solletico… la stella, intenta a ridere, potrebbe per sbaglio lasciar cadere un pezzo di cielo e mostrarci uno scorcio del nostro futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

©il Chaos, Logo dal 2018 ad oggi

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli 2022

© 2018 - il Chaos. All rights reserved.

"il Chaos"
Rivista online di arte e cultura

Tutte le immagini che non presentano il logo "il Chaos" sono prese da internet. Qualora foste i legittimi proprietari, basterà una segnalazione tramite email e provvederemo subito a rimuoverle.

To Top