“Guardami ancora” di Franco Arminio

Guardami ancora, poesia di Franco Arminio

Guardami ancora. 
Sorridi se mi pensi. 
Pensami con le mani 
anche se non mi tocchi. 
Fino a quando 
siamo nel mondo 
possiamo parlarci. 
Diamoci le parole, 
io faccio parole per te 
e tu lei fai per me. 
Io spavento 
tu maliconia. 
Le parole come piccoli 
inciampi per frenare 
il tempo che va via. 

– Franco Arminio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.