“La luna” di Jorge Luis Borges a Maria Kodama

Share
La luna di Jorge Luis Borges

C’è tanta solitudine in quell’oro. 
La luna delle notti non è la luna 
che vide il primo Adamo. I lunghi secoli 
della veglia umana l’hanno colmata 
di antico pianto. Guardala. È il tuo specchio. 

– “La luna” di Jorge Luis Borges

Dedicata a Maria Kodama

Related Posts
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.