“Nuovi canti dopo le lacrime” di Juan Antonio Villacañas

Share
"Nuovi canti dopo le lacrime" di Juan Antonio Villacanas

Vengo a fare canzoni, dopo le lacrime. 
E anche se un coro di uomini 
mi spruzzasse di silenzio la lingua, 
la poesia arriverà, con voce liberatoria, 
a far cadere il mio canto dagli alberi 
e a raggiungere gli abissi più profondi di quelle lacrime 
che il bambino mi ha prestato piangendo nella vita. Perché il mio canto infantile 
è più forte delle lacrime dell’uomo, 
e potrebbe persino conquistarmi 
derubando il bisogno di lacrime dal sole e dal vento. 

– “Nuovi canti dopo le lacrime” di Juan Antonio Villacañas

Related Posts
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.