Ohad Naharin. Mr Gaga dalle movenze istintive rinnova la danza

Share
Il metodo Gaga di Ohad Naharin
© Gabriel Baharlia

Ohad Naharin è il padre dello stile Gaga. Noto coreografo e direttore della “Batsheva Dance Company”, ha rivoluzionato l’intero mondo della danza riportandola agli istinti animaleschi e dimostrando quanto lo sforzo fisico attraverso il movimento diventi piacere capace di far sentire vivi. Grandi movimenti pieni di forza, esplosione, flessibilità, istinti animali, cadute improvvise: tutto questo è lo stile Gaga.

Il metodo Gaga di Ohad Naharin. Istinti animaleschi ed esplosioni di forza con il Gaga Dancers e il Gaga People

Per “Gaga” non intendiamo una codifica del movimento, bensì un nuovo linguaggio del corpo rivolto sia a danzatori professionisti che a semplici amanti della danza. Per questo motivo è possibile differenziare lo stile in “Gaga Dancers” e “Gaga People”. Il primo è un programma di allenamento quotidiano a cui si sottopongono i danzatori della “Batsheva dance Company”. Sono ballerini scelti personalmente da Ohad Naharin, selezionati non tanto per la tecnica, ma per la loro sensibilità e unicità nel danzare. Il “Gaga People” invece è rivolto a tutti gli appassionati della danza e non serve avere alcuna esperienza per farne parte. Le lezioni si tengono presso il “Suzanne Dellal Center” e altri studi in Israele e all’estero.

Ohad Naharin con il metodo Gaga fa sentire vivi non solo i danzatori, ma anche il pubblico che li guarda. È riuscito in questa impresa anche e soprattutto durante la pandemia di covid 19, che non ha fermato le sue creazioni e il suo talento. Attraverso un linguaggio cinematografico ha continuato a comunicare al pubblico il suo lavoro, sia come regista che come coreografo, in streaming. Grazie alle inquadrature, alle diverse tipologie di campi e di piani, alle varie inclinazioni e angolazioni, allo spazio scenico spoglio e all’illuminazione omogenea, lo spettatore è riuscito ad empatizzare maggiormente con la storia e a creare un contatto intimo e diretto con il danzatore.

Deca Dance e Yag-The Movie di Ohad Naharin con la Batsheva dance Company

Nel 1990 è diventato direttore artistico della Batsheva Dance Company e ha fondato della compagnia junior, “Batsheva-the Young Ensemble” per dare vita a importati lavori e coreografie. Tra le opere più famose compare la “Deca Dance” di Ohad Naharin, non un nuovo lavoro, ma un sunto. È una rielaborazione delle sue opere precedenti e dà vita a nuove prospettive e a punti di vista differenti. Si parla di “Max” – dove i componenti scenici sono lo spazio, il movimento e la luce – e “Anaphase”. Quest’ultima vede protagonisti 22 ballerini e 2 musicisti che uniscono elementi di teatro, opera, film, musica rock e danza. 

Lo “Yag-The Movie” di Ohad Naharin è stata invece la sua prima produzione per lo schermo. Ha visto protagonisti sei danzatori a lavoro con la propria interiorità. Attraverso un flusso di movimenti puliti e raffinati hanno raccontato una storia di amore per la danza, famiglia, sentimento, corpo, morte, immaginazione, autoironia e passione. Il film di danza è stato reso fruibile gratuitamente sulla piattaforma online “Batsheva Dancers Create”, contenitore di lavori originali, eventi live, collaborazioni ed esibizioni esclusive.

Dal 22 marzo 2021 il “Signor Gaga” è tornato in scena con nuove creazioni presso il “Suzanne Dellal Center” a Tel Aviv in Israele. Il linguaggio Gaga è pronto a coinvolgere ed emozionare nuovamente dal vivo il pubblico di tutto il mondo e a tornare in connessione con gli occhi e il cuore degli spettatori presenti. Si accende così una luce di speranza anche sul mondo della danza e dell’arte, spenta per un anno a causa della pandemia.

Breve sinossi di vita

Ohad Naharin è nato nel 1952 a Mizra in una famiglia di artisti. Grazie al padre psicologo e attore teatrale e alla madre coreografa, ballerina e istruttrice del metodo Feldenkrais, sviluppa fin da subito la sua creatività e la sua passione per l’arte.

La sua carriera di ballerino iniziò nell’esercito israeliano dove fu reclutato come intrattenitore a causa di una distorsione a una caviglia (cantando e creando piccole coreografie durante la guerra del Kippur). Successivamente entrò a far parte della “Batsheva Dance Company” a Tel Aviv, qui conobbe Martha Graham, (grande danzatrice e coreografa statunitense considerata “la madre della danza moderna”) che lo seguì personalmente invitandolo a far parte della sua compagnia a New York.

Solo dopo alcuni mesi, Naharin, lasciò la compagnia ed entrò alla “Julliard” e alla “American Ballet” dove danzò al fianco di noti nomi della danza come Rudol’f Nureev, Peter Schaufuss e Peter Martins. Nel 1981 inoltre fa un’esperienza presso la compagnia di Maurice Béjart. Ma, proprio come afferma lui stesso, fu la coreografa Gina Buntz ad averlo influenzato maggiormente e ad avergli insegnato molto sulla velocità, la forma, il movimento e la composizione dinamica.

Nel 1990 diventa direttore artistico della Batsheva Dance Company e fondatore della compagnia junior, “Batsheva-the Young Ensemble”. Nel 2015 è stato dedicato a Ohad Naharin il documentario “Mr. Gaga” diretto da Tomer Heymann che, oltre ad essere un racconto biografico, racconta come Naharin e il suo linguaggio abbiano davvero innovato l’intero mondo della danza.

Related Posts
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.