“Ampiezza e profondità” di Friedrich Schiller

Foto dell'autore

By Miranda

"Ampiezza e profondità" di Friedrich Schiller

Ne brillano tanti nel mondo, 
su tutto hanno qualcosa da dire, 
a loro si può domandare 
dov’è quel che eccita e piace; 
a sentirli parlare a gran voce, 
c’è da creder davvero che l’amata abbia ceduto. 

Eppure, essi lasciano il mondo in silenzio, 
vana fu, la loro vita; 
chi vuol compiere qualcosa d’immenso, 
avesse anche partorito un gigante, 
riunisca in silenzio e attenzione 
il massimo sforzo nel più piccolo punto. 

Il tronco svetta nell’aria 
sfoggiando lussureggianti rami, 
le foglie risplendono, respirano fragranza, 
eppure non riescono a dare dei frutti; 
soltanto il seme, in un piccolo spazio, 
nasconde l’albero, vanto del bosco. 

– “Ampiezza e profondità” di Friedrich Schiller

Estratto dalla raccolta “Poesie filosofiche”

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media / 5. Voti:

Nessuna valutazione per il momento. Vota per primo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.