“Una ragazza” di Ezra Pound

"Una ragazza" di Ezra Pound

L’albero mi è penetrato nelle mani, 
la sua linfa mi ha pervaso le braccia, 
l’albero mi è cresciuto nel petto – 
nel profondo, 
i rami spuntano da me, come braccia. 
Sei albero, 
sei muschio, 
sei viole sfiorate dal vento
Una creatura – così grande – sei tu, 
e tutto questo per il mondo è pazzesco. 

– “Una ragazza” di Ezra Pound

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media / 5. Voti:

Nessuna valutazione per il momento. Vota per primo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.