"Stringiti a me" di Gabriele D'Annunzio il Chaos

“Stringiti a me” di Gabriele D’Annunzio

“Stringiti a me” di Gabriele D’Annunzio
“Stringiti a me” di Gabriele D’Annunzio

Stringiti a me, 
abbandonati a me, 
sicura. 
Io non ti mancherò 
e tu non mi mancherai. 

Troveremo, 
troveremo la verità segreta 
su cui il nostro amore 
potrà riposare per sempre, 
immutabile. 

Non ti chiudere a me, 
non soffrire sola, 
non nascondermi il tuo tormento! 

Parlami, 
quando il cuore 
ti si gonfia di pena. 
Lasciami sperare 
che io potrei consolarti. 

Nulla sia taciuto fra noi 
e nulla sia celato. 
Oso ricordarti un patto 
che tu medesima hai posto. 

Parlami 
e ti risponderò 
sempre senza mentire. 
Lascia che io ti aiuti, 
poiché da te 
mi viene tanto bene! 

– Gabriele D’Annunzio

694884dd92106699c7d399e771575b28?s=96&d=blank&r=g
Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

©il Chaos, Logo dal 2018 ad oggi

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli 2022

© 2018 - il Chaos. All rights reserved.

"il Chaos"
Rivista online di arte e cultura

Tutte le immagini che non presentano il logo "il Chaos" sono prese da internet. Qualora foste i legittimi proprietari, basterà una segnalazione tramite email e provvederemo subito a rimuoverle.

To Top