Con “arte moderna” si intende uno stile e una concezione dell’arte stessa che rifiuta e critica il passato, aprendosi ad una nuova era di sperimentazione e ricerca di nuove forme espressive. Mentre la scultura e l’architettura moderna sono state riconosciute solo alla fine del diciannovesimo secolo, per la pittura il discorso si fa più complesso.

La nascita dell’arte moderna

Convenzionalmente si considera il 1863 come l’anno della sua nascita, con il dipinto di Manet “Colazione sull’erba”. Invece secondo altri, risale addirittura al 1855 con “L’atelier dell’artista” di Gustave Courbetesibì. Diverge da questi due filoni, lo storico dell’arte Harvard Arnson, secondo cui l’arte moderna avrebbe origine con la nascita del pensiero illuminista, anche se «l’illuminismo criticò dall’esterno… il Modernismo critica dall’interno.»

  • 1
  • 2