"Vedere cadere le foglie" di Nazim Hikmet - il Chaos

“Vedere cadere le foglie” di Nazim Hikmet

"Vedere cadere le foglie" di Nazim Hikmet
"Vedere cadere le foglie" di Nazim Hikmet

Veder cadere le foglie mi lacera dentro, 
soprattutto le foglie dei viali. 
Soprattutto se sono ippocastani, 
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno, 
soprattutto se ho avuto, quel giorno, 
una buona notizia, 
soprattutto se il cuore, quel giorno, 
non mi fa male, 
soprattutto se credo, quel giorno, 
che quella che amo mi ami, 
soprattutto se quel giorno 
mi sento d’accordo 
con gli uomini e con me stesso. 
Veder cadere le foglie mi lacera dentro, 
soprattutto le foglie dei viali, 
dei viali d’ippocastani. 

– “Vedere cadere le foglie” di Nazim Hikmet

E se il nostro destino si fosse nascosto dietro una stella? Basterebbe farle il solletico… la stella, intenta a ridere, potrebbe per sbaglio lasciar cadere un pezzo di cielo e mostrarci uno scorcio del nostro futuro.
Nuovi articoli
Tra i più letti
SpotiChaos – Scopri le nostre Playlist
YouChaos – i nostri video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

©il Chaos, Logo dal 2018 ad oggi

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli 2022

© 2018 - il Chaos. All rights reserved.

"il Chaos"
Rivista online di arte e cultura

Tutte le immagini che non presentano il logo "il Chaos" sono prese da internet. Qualora foste i legittimi proprietari, basterà una segnalazione tramite email e provvederemo subito a rimuoverle.

To Top